Sonno agitato? Ad ogni età il giusto rimedio

sonno agitato

1 italiano su 2 dichiara di riposare male. Secondo la ricerca “Wake Up Call: Global Sleep Satisfaction Trends” promossa da Philips, condotta prima della pandemia da Covid-19, il 53% degli italiani e delle italiane non sarebbe soddisfatto della qualità del proprio sonno. Stress lavorativo o domestico, tante ore trascorse davanti al PC e uso dello smartphone prima di dormire (lo dichiara il 70% degli italiani) sono solo alcuni dei fattori che causano un sonno agitato.

Essere riposati aiuta ad affrontare la giornata con la giusta energia e concentrazione, in qualsiasi momento della nostra vita. Una bassa qualità del riposo, oltre a sonnolenza e stanchezza diurna, ha effetti negativi su più ampio spettro, come ad esempio sulla qualità dei rapporti di coppia e sulle performance lavorative o alla guida.

Per questo è importante riconoscere e prevenire le cause del sonno agitato fin dalla più tenera età.

Sonno agitato neonati: cause e rimedi

rimedi sonno agitato neonati

Sapevi che nei primi mesi di vita un bambino ha bisogno di dormire per circa il 70-80% del tempo? Questo perché la crescita è molto più intensa e veloce in questo momento della vita e durante il sonno l’attività cerebrale ha modo di svilupparsi. Dormire, infatti, consolida la memoria, stimola la produzione dell’ormone della crescita e rafforza il sistema immunitario.

Nelle prime fasi dello sviluppo è molto raro che si verifichino episodi di sonno disturbato nei neonati. I disturbi del sonno come li conosciamo noi adulti (insonnia, incubi o terrore notturno) non si verificano nei neonati. Ciò che accade però è una frequenza maggiore dei micro-risvegli: mentre per gli adulti è più semplice riaddormentarsi in autonomia, i neonati necessitano per forza di cose di attenzioni per essere rassicurati e riprendere sonno.

Come abbiamo visto il riposo nei neonati è fondamentale per un corretto sviluppo cerebrale e fisico, per questo è importante creare un ambiente confortevole per loro, privo di stimoli negativi come luci e rumori troppo forti.

Perché i bambini hanno il sonno agitato?

Dai 2 anni in su possono iniziare a manifestarsi episodi di sonno agitato anche nei bambini. Come abbiamo visto poco prima i principali sono:

  • Difficoltà ad addormentarsi
  • Insonnia
  • Pavor nocturnus
  • Incubi

Risolvere questi disturbi del sonno nei bambini richiede poche semplici attenzioni. Il discorso fatto per i neonati vale anche per i bambini (ma in realtà per ciascuna fase della nostra vita), ossia di creare un ambiente confortevole, né troppo caldo né troppo freddo, illuminato con luci soffuse e isolato da rumori forti o improvvisi (come ad esempio quelli della TV).

rimedi sonno agitato bambini

Tra i rimedi per il sonno agitato dei bambini possiamo consigliarti anche:

  • Leggere un libro per bambini
  • Cantare una ninna nanna
  • Praticare dei massaggi rilassanti
  • Fare un bagnetto caldo prima di dormire

Sicuramente la presenza fisica di un genitore favorisce il riposo dei bambini, ovviamente almeno fino a che il bimbo prende sonno. È fondamentale però che i più piccoli siano consapevoli della presenza dei genitori, o di un altro membro della famiglia, nella stanza vicina o comunque in casa.

Sonno agitato negli adulti

Come abbiamo visto prima, la principale causa di sonno agitato negli adulti è lo stress.

Giornate lavorative intense, preoccupazioni legate all’ambito familiare e un’agenda troppo fitta di impegni hanno effetti negativi sulla qualità del riposo, che nei casi più gravi possono sfociare in veri e propri disturbi, noti come parasonnie.

Quali sono i rimedi per l'insonnia?

Riposare bene si può, e si deve! Dormire serenamente aiuta l’organismo a “staccare la spina” dagli stimoli esterni, a rigenerare le attività cerebrali (a qualsiasi età) e ad aumentare le performance lavorative e non solo.

Le manifestazioni del sonno agitato sono a volte complesse da riconoscere. Le più comuni tuttavia sono le apnee notturne , con 10 milioni di persone che ne soffrono solo in Italia, il sonnambulismo e il sonniloquio, ossia il parlare nel sonno .

Se soffri di questi disturbi, il consiglio è sempre quello di rivolgerti a un medico o a uno specialista del sonno per trovare una terapia adeguata alle tue necessità

rimedi sonno agitato adulti


Rimedi per il sonno agitato

Ecco alcuni consigli che puoi seguire per migliorare la qualità del tuo riposo:

  • Non tenere in camera TV o computer, meglio anche evitare di dormire con lo smartphone a portata di mano.
  • Non lavorare o studiare prima di andare a dormire per non sovraccaricare il cervello di informazioni.
  • Non bere caffè o bevande eccitanti prima di coricarti.
  • Evita cibi pesanti.
  • Stabilisci un orario per andare a dormire.
  • Conduci uno stile di vita sano e fai attività fisica anche leggera almeno una volta al giorno, basta anche una passeggiata.

In generale, a meno di prescrizioni mediche precise, evita farmaci rilassanti, sedativi o ansiolitici e preferisci rimedi naturali come la camomilla o integratori a base di melatonina.

Sonno agitato? Cambia materasso!

Tra i fattori che influenzano la qualità del riposo c’è anche il comfort: dormire su un materasso datato, troppo rigido o troppo morbido può avere conseguenze sul nostro sonno.

Memory, lattice, molle insacchettate, water foam: qual è il materasso che fa per te? Scoprilo con il nostro test!

Questo sito usa i cookie, continuando la navigazione ne accetterai l'uso.
Termini e condizioni d'uso - Policy privacy