Materassi in Lattice

Ci sono 2 prodotti.

I materassi in lattice possono essere un'ottima alternativa per tutti coloro che preferiscono i prodotti naturali o che con l'arrivo della bella stagione hanno problemi di allergie al polline o alla polvere o soffrono di asma. Continua la lettura di questa piccola guida per capire come scegliere un buon materasso in lattice e se si adattano alle tue esigenze.

Che cos'è il lattice

I materassi in lattice sono formati al loro interno da una lastra in lattice, fabbricata a partire dalla resina dell'albero della gomma. Questo liquido biancastro viene lavorato con addensanti e getti di aria ad alta pressione, fino a formare una schiuma. Una volta solidificata questa diventa elastica, resistente e pronta per essere sagomata.

Al contrario del poliuretano espanso che al suo interno è ricco di vuoti d'aria, i materassi in lattice hanno una struttura completamente piena. Questo significa che non si può accumulare né polvere né umidità. Per questa ragione vengono consigliati a coloro che soffrono di problemi di allergie causate dagli acari della polvere.

I vantaggi dei materassi in lattice

La lastra su cui appoggia la schiena è elastica (tanto che con il lattice ci producono anche le gomme) e diminuisce i punti di pressione. Mentre i vecchi materassi a molle spingevano letteralmente contro gambe e fianchi, in questo caso la spinta è più omogenea e non crea fastidio o problemi alle articolazioni o alla circolazione.

Essendo il lattice naturale, non esistono problemi di traspirabilità. Nei vecchi materassi infatti spesso si ricorreva all'aspirapolvere per pulire e cambiare l'aria all'interno della struttura. C'era chi lasciava poi aerare il materasso fuori la finestra, anche al sole per "farlo respirare". Con i materassi in lattice tutto ciò non è più necessario, perché la traspirabilità naturale è garantita.

Gli svantaggi dei materassi in lattice

Rispetto ai materassi in memory foam, quelli in lattice hanno prezzi leggermente più alti. La materia prima ovviamente costa di più e le tecniche di lavorazione sono più complesse.

Abbiamo già detto che i materassi in lattice sono anallergici. Attenzione: questo significa che possono essere usati anche da coloro che sono allergici agli acari della polvere, ma non da chi soffre di allergia al lattice.

Un problema un po' più raro per chi utilizza questi materassi di nuova generazione è l'accumulo di umidità nella zona sottostante il letto. Questo si verifica soprattutto nei letti con cassettone, dove il ricambio d'aria non è dei migliori. Il modo migliore per risolvere il problema è rigirare il materasso ogni settimana, consiglio che vale per tutti i materassi se si vuole conservarli in una condizione migliore e più a lungo.

Come scegliere i materassi in lattice

Attenzione ai prezzi troppo bassi: un buon materasso in lattice costa e deve avere le opportune certificazioni di qualità. Evita tutti i prodotti con un'altezza della lastra interna inferiore ai 15 cm. Il lattice naturale è infatti un materiale elastico e resistente, ma solo se lo spessore è tale da creare uno strato omogeneo e compatto.

Un dettaglio che spesso viene trascurato è la qualità del rivestimento. Esistono quelli in fibra di cotone pura, in tessuto naturale anti-stretch, in aloe vera. Puoi scegliere quello che più ti piace, ma il consiglio è di evitare assolutamente il misto cotone o il poliestere. Sono poco traspiranti e il rischio di soffrire il caldo in estate è davvero alto.

Prezzi a confronto

Come detto il costo di un buon materasso in lattice è generalmente più alto rispetto a modelli di altri tipi e materiali. Quali sono i prezzi? Eccone due a confronto...

Il più scelto

MARILYN è uno dei materassi più apprezzati dai nostri clienti. Tra i materassi in lattice è forse un po' atipico perché al suo interno ha tre diversi strati. Lattice, memory foam e poliuretano espanso. Il lattice viene utilizzato nei mesi più caldi per la sua elevata traspirabilità, mentre il memory foam è per il lato invernale, essendo più caldo ed avvolgente. Lo strato interno in poliuretano espanso invece dà rigidità alla struttura impedendo eccessive deformazioni.

SCOPRI IL MODELLO MARILYN >

Il migliore

PIRRA è un materasso alto 20 cm, 100% made in Italy, realizzato con una lastra interamente in lattice alta 18 cm. La superficie di appoggio è a 7 zone differenziate, antiacaro e antibatterica. E' sfoderabile e certificato presidio medico sanitario. Il rivestimento esterno è in cotone Agadir traspirante e anti-stretch. E' un prodotto di alta qualità dedicato a coloro che cercano un materasso naturale e di alta qualità.

SCOPRI IL MODELLO PIRRA >

Conclusioni

In questa guida abbiamo scoperto che i materassi in lattice rappresentano un'alternativa moderna e di elevate prestazioni ai memory e alle molle. Costano un pochino in più, ma sono perfetti per chi soffre di allergie alla polvere e hanno una superficie di appoggio confortevole ed anatomica. Il consiglio è come sempre di evitare prodotti che non siano realizzati in Italia e che abbiano un prezzo troppo basso. E' meglio non risparmiare sulla qualità del proprio riposo.

Torna alla lista dei materassi in offerta >

Hai bisogno di aiuto?

Informazioni

    Materassi su misura

    Le ultime dal blog

    Visita il nostro blog

    Accetta

    Questo sito usa i cookie, continuando la navigazione ne accetterai l'uso - Termini e condizioni d'usoPolicy privacy